Il mondo visto da un'orecchie a punta

Articoli con tag “Fuyumi Souryo

An ES fanvid – La storia di Shuro e Mine. (Ed io piango!)

Perché ogni volta che penso a Shura, non posso che, per forza di cose, tornare col cuore anche da Shuro…

-oOo-
Credo sia passato un anno da quando ho terminato di leggere ES, della mia amata Fuyumi Souryo, e ricordo benissimo quanto il finale mi abbia lasciato l’amaro in bocca.
Ma il potere delle fan arts è proprio quello di aggiungere quel qualcosa in più alla memoria, di farti rivivere ciò che hai provato amplificandolo tramite il tocco “artistico”.
O forse sono solo un’inguaribile emotiva senza speranza.
Senza nemmeno sperarlo, ho trovato un fan video di ES, praticamente l’unico su tutto youtube se non nella rete (e questo fa capire quanto sia poco conosciuto e apprezzato questo manga, come quasi tutti i lavori della mia sensei, del resto), e nonostante sia solo una semplice slideshow, mi ha fatto chiudere la visione in lacrime, complice la colonna sonora  e il rivedere in breve, tutta la storia di Shuro e Mine.
SIGH! ç_ç

Ovviamente è piena di spoiler, so be careful!

M-ARS Attack xD

Ultimamente, mi sento ispirata ^_^





    

Oh Kei!

A volte ritornano… sono alle prese con le immagini di Three, e prima ancora di lavorarci, ho iniziato a svogliare i miei bei volumoni di questo meraviglioso manga: non l’avessi mai fatto!!!
Il solo rileggere alcune pagine mi ha stretto il cuore, ed ora che sto lavorando sulle immagini di Rino e Kei non faccio altro che pensare alla loro storia, a quanto sia bella, complicata, triste e profonda.
Sto leggendo da qualche giorno Kaichou wa Maid Sama e sono caduta anch’io nella trappola di Usui, eppure rivedendo Kei, mi rendo conto di quanto la sensei Souryo sia ad un livello del tutto diverso dalle altre mangaka che fanno shojo. Nonostante sia pieno di cliches dovuti al genere a cui appartiene, Three è originale, è intriso di musica, passione e drammi umani, è così profondo che al pari di MARS scava dentro il cuore e lascia una stretta che continua ad attanargliarmi ogni volta che ripenso ai suoi protagonisti!
Questo è creare, è scrivere, è disegnare!
Quando qualcosa ti lascia dentro un sentimento così forte come i lavori di Fuyumi Souryo, significa che è fatto a regola d’arte! Non ho nemmeno la forza di rileggerlo ora, perché so quanto sono stata male, quanto mi sono arrabbiata e quanto mi sono sentita triste per Kei, anche se so che nel complesso quella storia è meravigliosa!
E intanto mi faccio del male ascoltando Minnie Riperton  mentre osservo i volti di Rino e Kei col Photoshop…..


La Felicità…

…è svegliarsi una mattina e ricevere, proprio mentre lo stavi pensando, un bel pacco proveniente dal Giappone…

…fare i salti di gioia nel leggere quei meravigliosi Kanji, pensando al contenuto del pacco, e dopo averlo fotografato e religiosamente scartato, provare la gioia estrema nel vedere questo: (altro…)

FUYUMIIIIIIII!!!!!!

“Un diamante può essere lucidato soltanto con un altro diamante.
Nello stesso modo, i grandi uomini non possono eccellere senza il supporto di uomini altrettanto eccellenti.”


E siamo a Tre, anzi THREE !!
Fuyumi Soryo è nata per farmi soffrire e farmela amare ogni volta di più. Questo manga è meraviglioso: lungo, pieno di avvenimenti (niente affatto casuali) e ricco di sfaccettature.
I personaggi come al solito sono profondi e originali, e come al solito, dopo una partenza stereotipata da shojo di base, la sensei mostra di che pasta è fatta, trasportandoci nel mondo della musica del Giappone degli anni ’80, e aprendoci le porte del cuore di due ragazzini nati per cantare e per stare insieme.

“Tutti mi odiavano e mi trattavano con freddezza.
In quel periodo avevo un disperato bisogno di sentirmi amato.
Nonostante questo…non riuscivo a far altro che ferire tutti quelli che mi stavano intorno.
Era l’unico modo di amare che conoscessi…”

Kei è un personaggio complesso, contorto, pieno di paure e contraddizioni, ma non puoi fare a meno di intenerirti per la sua solitudine, per il suo bisogno d’amore e per le sofferenze che è costretto a sopportare. Non puoi fare a meno di incitarlo a suonare e ad esprimere il suo talento, e aver voglia di sentirlo davvero!

“Quando ci si innamora di qualcuno, si è assoggetati ai propri sentimenti.
Diventa difficile perfino respirare.
Ma nonostante questo, non si può smetttere di amarlo.”

Rino è caparbia, una che vuole emergere e non vuole essere solo la spalla di Kei, una che non è disposta a mettere da parte se stessa per amore, ma che quando Kei è nei paraggi, sente immediatamente di doverlo raggiungere.

myspace layouts

E’ una storia d’amore complicata, piena di complicità e rivalità, di allontanamenti e riavvicinamenti, e di promesse che all’apparenza sembrano infrante, ma che sono resistenti a qualsiasi tipo di ostacolo.
Fuyumi mi ha fatto sognare di nuovo (non senza qualche arrabbiatura qua e là) e mi ha addolcito il cuore….ed ora già mi mancano Kishimori e Nakanome!!!!!



Fuyumi mi ha fregato di nuovo!!!

La Soryo-sensei mi ha fregato di nuovo!!!
Presa da improvvisa curiosità, ho cercato le scansioni in inglese di “Boyfriend” uno dei suoi primi lavori (inedito in Italia) precedenti a MARS….e mi sono rovinata!!!

Ho trovato la versione in inglese e dopo il trauma di vedere il tratto della sensei più acerbo, ecco che ritrovo il genere di personaggi che ho amato nel suo capolavoro: Masaki è il prototipo di Rei e Kanako quello di Kira.
Però nonostante le somiglianze apparenti, hanno caratteri diversi e la storia è differente: i personaggi hanno tra loro dei legami complessi già dai primi capitoli e non sono affatto scontati come quelli delle sue opere brevi (Tamara e Doll) …..in poche parole, mi ha conquistata al punto che sto ancora a pensarci!!!!
C’è solo il piccolo particolare che le scans inglesi si fermano al 5° capitolo!!!!
Ho persino preso le raw in giapponese, ma chi le capisce!!!???
SIGH SOB e STRASOB!!!
Mi tocca attendere che qualche casa editrice italiana si decida a pubblicarlo…però io nel frattempo come faccio ad attendere???

Voglio leggere questo manga!!!



Alan Ke You Lin —- Ling-Zero

 
–oOo–

Non ho mai creduto che il mio mondo
potesse essere così perfetto.
Doloroso, solo e un pò noioso,
rifiutando che gli altri entrassero liberamente
nel mio spazio di grado zero.
Preferivo essere solo che
sentire la mancanza di qualcuno.

Quando due persone sono insieme,
ricevono un certo tipo di conforto.
Rompendo liberamente col passato e
quindi dimenticando tutto
Non ho mai pensato che un giorno improvvisamente
il mio finale sarebbe stato totalmente cambiato.

Chi sarà aggrappato alle mie deboli braccia.

In che modo potrò piangere
(Chi è sbagliato e chi è giusto e
per chi sono dispiaciuto)

Non voglio piangere ancora
(Chi è sbagliato e chi è giusto.
Per chi sono stanco)

Camminando nel mio spazio di grado zero
aspettando che tutto cada a pezzi.
Anche se l’amore è pericoloso,
possiamo affrontarlo insieme.

Troppo tardi per difendere (me stesso)
dalle promesse solenni senza precedenti.
In che modo vuoi che impari ad adattarmi
ad un domani in cui l’amore si è aggiunto.

Cammino al di fuori del mio spazio di grado zero
e tutto finalmente cade a pezzi.
Anche se è faticoso essere innamorato
Non voglio pentirmene.

Ho messo giù tutte le mie difese e
non m’importa di nulla.
Corro lontano dal mondo oscuro
e inizio un nuovo domani

Un nuovo domani

Quando due persone sono insieme,
ricevono un certo tipo di conforto.
Rompendo liberamente col passato e
quindi dimenticando tutto.
Non ho mai pensato che un giorno improvvisamente
il mio finale sarebbe stato totalmente cambiato.

Chi sarà aggrappato alle mie deboli braccia.

In che modo potrò piangere
(Chi è sbagliato e chi è giusto e
per chi sono dispiaciuto)

Non voglio piangere ancora
(Chi è sbagliato e chi è giusto.
Per chi sono stanco)

Camminando nel mio spazio di grado zero
aspettando che tutto cada a pezzi.
Anche se l’amore è pericoloso,
possiamo affrontarlo insieme.

Troppo tardi per difendere (me stesso)
dalle promesse solenni senza precedenti.
In che modo vuoi che impari ad adattarmi
ad un domani in cui l’amore si è aggiunto.

Cammino al di fuori del mio spazio di grado zero
e tutto finalmente cade a pezzi.
Anche se è faticoso essere innamorato
Non voglio pentirmene.

Ho messo giù tutte le mie difese e
non m’importa di nulla.
Corro lontano dal mondo oscuro
e inizio un nuovo domani

Un nuovo domani

Cammino al di fuori del mio spazio di grado zero
e tutto finalmente cade a pezzi.
Anche se è faticoso essere innamorato
Non voglio pentirmene.

Ho messo giù tutte le mie difese e
non m’importa di nulla.
Corro lontano dal mondo oscuro
e inizio un nuovo domani

Un nuovo domani

Un nuovo mondo