Il mondo visto da un'orecchie a punta

Trigun

Trigun narra le vicende di Vash the Stampede, primo caso nella storia di uomo dichiarato calamità naturale. Tutto ciò che si sa sul suo conto è che si tratta di un pericolosissimo ricercato alto, biondo, con un cappotto rosso, una grossa arma e soprattutto con una taglia sulla testa da 60 miliardi di $$ (doppi dollari), conosciuto nel mondo con il soprannome di tifone umanoide a causa dei tanti disastri che lascia dietro di sé viaggiando di città in città. Ma la vera natura del misterioso pistolero è ben lontana dall’essere malvagio e crudele che tutti si immaginano; Vash è in realtà un tipo spensierato e un pacifista convinto, sempre pronto ad intervenire per salvare gli altri e con due sole grandi passioni: le belle donne e le ciambelle.


L’intera storia si svolge sulla superficie di un lontano e desertico pianeta, Gunsmoke, illuminato da due soli e circondato da cinque lune, colonizzato poco più di un secolo prima da decine di navi spaziali provenienti dalla Terra ed appartenenti al progetto Seeds. È un mondo duro e selvaggio, in cui i coloni umani faticano a mantenere un’esistenza dignitosa, tra la continua regressione tecnologica (Il mondo di Trigun è molto simile al vecchio West americano) e le faide di antiche e potenti famiglie rivali. Incolpato anche della distruzione di July City, due agenti della società di assicurazioni Bernardelli vengono messe sui passi del tifone umanoide nella speranza di rintracciarlo e ridurre al minimo i danni da lui provocati. I loro nomi sono Meryl Strife e Milly Thompson.


Da questo momento in poi faranno la loro comparsa nella serie decine di nuovi personaggi, tra cui un certo Legato Bluesummer, che avverte Vash di avergli messo alle costole ben 12 sicari nel tentativo di farlo fuori, e Nicholas D. Wolfwood, un reverendo nonché pistolero bravo quasi quanto lui, che lo aiuterà a sconfiggere i 12 assassini della Gung-Ho Guns seguendolo ovunque vada e aiutandolo nelle sue folli imprese pur essendo a sua volta uno dei Gung-Ho Guns. La sfida finale sarà però l’incontro tra il tifone umanoide e suo fratello Knives, uno scontro da cui dipenderà il destino dell’intero genere umano.

Tratto da Wikipedia

L’anime di Trigun è stato realizzato dalla Madhouse nel 1998, è composto di 26 episodi che ricalcano fedelmente il manga fino a 3/4 della serie, poichè all’epoca la versione cartacea non era ancora conclusa.

Streaming

Download

 

 

TRIGUN – Badlands Rumble

Il 24 Aprile 2010 è uscito nelle sale giapponesi il film di Trigun “Badlands Rumble”. In questo film ritroviamo tutti i protagonisti della storia alle prese con un avento che dovrebbe collocarsi cronoligacamente, prima dell’arrivo dei Gung-Oh-Guns.

TRAMA

Il prologo inizia vent’anni prima dei fatti poi narrati all’interno del lungometraggio, e ci troviamo nel bel mezzo di una rapina attuata dal temibile Gasback e dai suoi sgherri, che però a furto avvenuto decidono di tradirlo. Messo di fronte alla morte, il corpulento fuorilegge viene salvato da Vash the Stampede, sempre pronto a evitare che qualcuno, anche tra i criminali più spietati, perda la vita. Le conseguenze delle sue azioni portano però Gasback a divenire negli anni la causa di centinaia di morti, e peseranno come un macigno sulla coscienza del nostro eroe. L’azione si sposta al presente, e naturalmente tutti i cacciatori di taglie del “west” stanno dando la caccia a Gasback, sulla cui testa vi è una taglia altissima: tra questi vi è anche la bella e misteriosa cow-girl Amelia, dai capelli rosso fuoco e dall’attitudine ben poco femminile. Difesa dall’aggressione di due assalitori proprio dal ritrovato Vash, diventa ben presto amica del tifone umanoide, naturalmente rimanendo all oscuro della sua reale identità. Nel frattempo ritroviamo anche il grezzo reverendo Wolfwood e le simpatiche donzelle Milly e Meryl, mentre la città di Makak, luogo degli eventi, sta per essere messa a ferro e fuoco da Gasback, tornato alla ricerca di una vendetta covata da oltre due decenni.

Fonte

Il film non è arrivato in Italia, ma è possibile reperirlo in rete con i sottotitoli italiani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...