Il mondo visto da un'orecchie a punta

Erendal delle fiamme

Il periodo apatico continua inesorabile, ma sto cercando di forzarmi a scrivere un po’, perché sento che, quando non scrivo, una parte interna di me appassisce e ciò che resta si inaridisce. Inoltre stavolta ho un motivo più che valido per scrivere un post: un libro.

E si tratta di un libro fantasy. *gioisce*

9788891184528.png

Un libro fantasy scritto da un autore emergente che ho avuto il piacere di conoscere sul blog di scrittura Inchiostro diVerso (se amate la scrittura fateci un salto, c’è sempre bella gente lì e c’è spazio per tutti): Ivano Dell’Armi.

Ivano ha sempre amato il fantasy e in particolar modo gli elfi (come dargli torto!) e questa sua passione è confluita nel suo romanzo Erendal delle fiamme in cui il protagonista, Erendal, ci racconta una parte importante della sua storia.

Erendal è un elfo che ha abbandonato il regno elfico in cui ha vissuto, un elfo che ha combattuto in un’armata di demoni e che ne porterà per sempre il segno nell’anima, combattuta tra il suo lato oscuro e feroce, e quella luce interiore che credeva dimenticata, che lo spinge verso la luce e i buoni sentimenti. A inizio libro lo troviamo in questo stato di combattimento interno. vagabondo, senza un luogo che senta suo, senza una casa e/o degli affetti a cui fare ritorno, ombroso, critico verso se stesso, ma anche fiero delle proprie capacità magiche e di spadaccino. Con sé porta una spada di luce magica, che gli ha tenuto compagnia nell’esercito dei demoni e lo rende riconoscibile a chi ha sentito nominare di quella creatura che ha venduto l’anima all’oscurità.

Ma ben presto Erendal incontra Llian, un’umana che non è abbastanza spaventata dal buoi che si cela nell’elfo per mandarlo via, un’umana che nota la sofferenza nel suo sguardo. Ed Erendal ritrova la luce in sé.

Ma l’oscurità sta per tornare a chierdegli un altro tributo, perché quando vivi tra i demoni, quell’ombra non ti abbandonerà mai…

Il personaggio principale di questa storia è ben caratterizzato e, sin dalle prime pagine, si resta presi dal racconto e dai sentimenti contrastanti che turbano l’animo di Erendal. Lungo tutta la narazione si scopre qualcosa del suo passato, e la paura unita alla speranza che ci sia un futuro più roseo per lui, nonostante non sia più una creatura della luce. Il protagonista si ritroverà ad affrontare compagni nuovi e compagni già conosciuti, e attraverso di lui, conosceremo una parte del mondo, già ben delineato, creato dall’autore.

Se c’è un difetto che posso additare a questo libro è la sua brevità, perché gli eventi scorrono uno dopo l’altro (e ce ne sono una bella varietà) nell’arco di 166 pagine e una lettrice affamata come me, vorrebbe un ricco approfondimento di ogni momento; ma se amate le avventure fantasy, questa è una lettura piacevolissima che vi terrà incollati al libro finché non arriverete all’ultima pagina. Quando ho terminato la lettura ho sentito il bisogno di leggere ancora, di saperne di più, e chapeau a Ivano, che ha saputo creare un finale affatto scontato.

Oltre a essere un libro fantasy, questa è la storia di un viaggio interiore, di un’anima nata dalla luce ma vissuta nell’oscurità, che cerca di capire a quale mondo appartenere, che cerca il sollievo nell’amore, che cerca di essere fedele ai principi con cui è cresciuto, pur convivendo con forze oscure che si agitano costantemente dentro di lui.

Anche chi non è appassionato di fantasy potrà sentirsi vicino a Erendal e al suo cammino interiore, perché seppure enfatizzato e reso “irreale” dai dettagli fantasy, è il cammino interiore di ogni essere umano verso l’equilibrio e l’accettazione di sé.

LEGGETELO.

Il libro è acquistabile sia in formato cartaceo che in formato digitale sul sito Youcanprint

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...