Il mondo visto da un'orecchie a punta

Breaking Dawn – Parte 2 [Post visione]

E anche l’ultimo film della saga è andato.
Non lo so nemmeno come mi sento: dovrei essere felice ma triste perché tutto si è concluso, dovrei avere dentro di me tutte le emozioni che il film mi ha lasciato, il ricordo di quando tutto è iniziato, la passione che mi ha preso senza darmi tregua e soprattutto il desiderio di leggere quei quattro libri, che mi ha portato a divorarli in una settimana e mezzo.
Dovrei.
In realtà non sento molto, forse perché ancora non ho realizzato che è davvero tutto finito, che non ci saranno più premiere, conferenze, immagini dal set, stills, interviste di tutti i generi.
Forse non mi sono ancora resa conto che ciò che ha fatto parte della mia quotidianità per quattro anni, ora smetterà di esserci. Oppure è solo che vivo un periodo talmente buio e grigio, che l’anestesia emozionale che ho dentro di me da tempo, continua imperterrita a farmi sentire impassibile.
L’unica grande emozione che ho provato vedendo quest’ultimo film, è stata alla fine, durante la scena finale che anche nel libro è dolce ed emozionante.
 *ACTHUNG SPOILER* 
Vedere di nuovo le immagini di Twilight, dell’ingresso di Edward in mensa e ripercorrere tutto l’amore che Bella ha provato per lui, è stato davvero emozionante, al pari dei ricordi della Swann, nel momento in cui stava diventando una vampira (sarà stata complice sicuramente, anche la Bella Lullaby di sottofondo). In quel momento, i miei occhi si sono inumiditi e ho sentito dentro di me, lo stesso grande amore per Edward e la gioia di quest’ultimo, nel sentire per la prima volta i pensieri di Bella.
Il resto del film invece, è talmente sintetico e scorre talmente veloce, che mi sono ritrovata davanti alla battaglia contro i Volturi senza nemmeno rendermene conto!
Tutti i battibecchi tra Rose e Jacob (una parte che ho amato tantissimo nel libro) sono stati cancellati, i vampiri irlandesi hanno fatto una mezza comparsata e di loro tre, credo che Maggie nemmeno ha spiccicato parola, hanno fatto solo da tappezzeria! Gli allenamenti per la battaglia, sono stati talmenti brevi che a malapena ricordo Zafrina che mostra ad Edward il suo potere e anche l’allenamento di Bella per ampliare lo scudo è stato mostrato una volta, ma senza soffermarsi sui progressi che ha fatto, per cui da un primo tentativo iniziale, passiamo a vederlo già esteso durante la battaglia!
Sì, lo so che sono pignola, ma dato che questo è un film che non arriva nemmeno a due ore, e dato che la Summit ha pensato bene di dividerlo in due parti per spillarci più soldi, avrebbero anche potuto sforzarsi di renderlo un po’ più lungo e completo!
E la scena della battaglia… Ero già prevenuta all’idea che fosse fisica, contrariamente a come si svolge nel libro, ma quando ho iniziato a vedere Carlisle ucciso da Aro, sono rimasta allibita! Per almeno un quarto d’ora, la rabbia e il senso della grossa assurdità che stavano facendo, si sono impossessati di me e ho davvero sperato che non fosse quella la realtà.
E infatti non lo era.
Per fortuna.
Perché altrimenti mi sarei rifiutata di prendere il DVD stavolta e avrei schifato con tutto il cuore sia la Summit (come se non la schifassi già) che la Meyer!
Per fortuna invece, tutto si è svolto ripettando il libro e ho ritrovato la pace. Ma nell’insieme, questo film mi ha lasciato poco: è stato bello vedere più scene divertenti, come il braccio di ferro (che non poteva assolutamente mancare!) tra Bella ed Emmett, oppure la rabbia della prima verso Jacob, quando scopre dell’imprinting e del nomignolo dato alla bambina dal lupo xD
Ed è stato meraviglioso vedere Edward che se la spassava vedendo Bella infuriata contro Jake (vendetta dolce vendetta! xD), così com’è stato bello vedere Jacob ed Edward finalmente in pace (ed ora che ci penso, nemmeno il saluto tra loro sulla scena della battaglia è stato mostrato!).
Invece ho trovato i Volturi più finti che mai e anche imbruttiti dal make up: Jane ha delle sopracciglia orribili, e in generale tutti i loro volti sembravano di gesso, hanno decisamente esagerato con il cerone!
Solo la scena finale è stata davvero bella, così come i crediti, con lo scorrere dei volti di tutti, ma proprio TUTTI gli attori di questi cinque film, intercalati dalle pagine del libro che venivano sfogliate. È stato un omaggio a questi anni di delirio e a tutti coloro che hanno partecipato nel rendere i vari personaggi della saga; una perfetta conclusione del cerchio partendo dall’inzio del tracciato.
Se si fossero dedicati un po’ di più al film intero, come hanno fatto con i crediti, forse sarei un po’ meno cinica e delusa…
Comunque sia, grazie zia Steph, per aver scritto questa saga e averci fatto sognare, anche se la trasposizione cinematografica, non è stata all’altezza. L’unico film che amerò sempre è Twilight, nonostante la sceneggiatura martoriata, perché è da lì che tutto è nato, perché allora tutto era più semplice e sentito e perché il vero spirito della saga, è tutto in quel film. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...