Il mondo visto da un'orecchie a punta

Tour apulo con puntura xD

Giornata ricca dal punto di vista fisico/culturale: tre baldi giovani tra cui la sottoscritta si sono avventurati nell’entroterra pugliese per rimirare le già note Grotte di Castellana, dare un’occhiata alla città di Monopoli (chi mi conosce sa perchè xD) e infine sguazzare tra i trulli di Alberobello.
Le grotte le avevo già viste anni fa e mi sono resa conto che non le ricordavo affatto! Un percorso di 3km per due ore di cammino e naso all’insù con meraviglia e sbalordimento annesso, per le sculture perfette create da Madre Natura: qualcosa di immenso! Appena entrati ci hanno detto che non si potevano fare foto così ho messo a posto la fotocamera…e si è rotta la cerniera della borsa! O meglio il ciondolino che la chiude: e mettiti ad trovare un modo per chiudere la cerniera di una borsa stracolma senza un appiglio, mentre segui la guida che ti spiega le forme delle stalagmiti…Iniziamo proprio bene!!! Una volta superato il burrascoso ingresso però, mi sono goduta pienamente la camminata: alcune stalattiti erano sottili come una sfoglia, e avevano la leggiadria di un velo, erano stupefacenti! E tra un brivido per i 16 C°, due-tre-facciamo-anche-quattro tentativi di scivolare a terra, la meraviglia delle meraviglie è stata la Grotta Bianca: Una grotta costituita esclusivamente da carbonato di calcio puro (nella guida tedesca si parla di Alabastro…e ho detto tutto!!!), che risplende di luce e dà la sensazione di essere in un Paradiso sotterraneo! *_* Stupendose!!

Dopo la sosta pro-cibo, abbiamo deciso di fare un salto a Monopoli: ero già stata nei pressi qualche anno fa quando ho visto gli scavi di Egnatia, ed ero curiosa di vedere anche gli scavi del centro moderno, pensando di non trovare altro…povera illusa: cè un centro storico meraviglioso! Il benvenuto non è stato dei migliori, poichè appena scesa dall’auto, la sottoscritta viene gentilmente accolta da un’ape che le lascia una bella punturina sul dito del piede! UN DOLORE LANCINANTE!!! Un bruciore che sembrava provenire direttamente dall’inferno!! Per fortuna eravamo proprio di fronte alla farmacia, e con una bella pomatina contro le punture d’insetto, sono riuscita a camminare senza sentirmi punzecchiare il piede da Belzebù!!!
Il centro storico è un gioiello: pulito e tenuto in perfette condizioni: pieno di architetture religiose interessanti; da che dovevamo restare due minuti, sono trascorse due ore! Mille chiese stupende, una cattedrale ripiena di marmi policromi e reliquie, ed una statua lignea datata 1564!!!! Le strtture architettoniche del centro storico sono fatte tutte in tufo giallo, che riflette la luce del tramonto in modo a dir poco luminoso, e contrasta in modo sublime col cielo azzurrissimo!
Abbiamo anche scoperto l’esistenza del castello, ma Alberobello ci chiamava e abbiamo dovuto desistere dal visitarlo… ç_ç Arrivati nella città dei trulli, abbiamo fatto qualche giretto per cercare la zona turistica e una volta trovata ci siamo buttati a capofitto in tutti i negozietti, uno più carino dell’altro! *_* Nel frattempo è calata la sera, il dito ha iniziato a bruciare di nuovo e la cerniera della mia borsa mi ha detto addio definitivamente… MIII che stress!! Però ne è valsa la pena, la Puglia è davvero piena di bellezze architettoniche e naturali, e come al solito, non è abbastanza valorizzata!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...