Il mondo visto da un'orecchie a punta

08-03-2008

8 Marzo
Festa delle Donne
Come già ho scritto sul blog di Oly, non ci trovo proprio alcunchè da festeggiare; questo è un giorno di commemorazione, dovremmo sederci a tavolino e ricordare le donne che sono morte per affermare i propri diritti; quelle del 1908 innanzi tutto, ma anche tutte le altre che le hanno precedute e quelle che ne hanno colto l’eredità.
Stiamo festeggiando cosa? La commercializzazione del sesso?
La stupidità imperante che contraddistingue le donne più famose della nostra società?
La visione della donna come oggetto di piacere, la strumentazione della sua immagine, il lavaggio del cervello che viene fatto alle bambine sin da piccole attraverso giocattoli e vestiti?
E poi come festeggiamo!!!
Una serata al femminile potrebbe essere qualcosa di meravigliosamente intimo e profondo, le donne quando rompono le barriere tra loro sanno essere complici e solidali come nessun uomo sa fare; e invece in questo giorno si vanno a vedere i California Dream Men, o i Centocelle Night o qualche altro bellone di turno! Non sono contro certi divertimenti, ma non trovo affatto azzeccata l’associazione di tali serate con un giorno che non andrebbe preso alla leggera, un giorno per riflettere, raccontarsi e ricordare.
Se oggi abbiamo qualche forma di uguaglianza con gli uomini, se abbiamo raggiunto qualche risultato, se possiamo reclamare il diritto allo studio, al lavoro, se possiamo denunciare violenze e strupri (casalinghi e non), e avere una minima speranza di essere ascoltate, lo dobbiamo alle donne che hanno lottato, che sono morte rinunciando alla vita che stavano progettando, per amore di giustizia, per permettere alle donne del futuro di vivere meglio di quanto hanno potuto fare loro.
In pratica delle donne sono morte per permettere a noi di andare a vedere gli spogliarellisti; non vi sembra puerile?
Forse è il caso di rifletterci su prima di uscire stasera.
 
Annunci

3 Risposte

  1. Deilantha

    Per le origini della "Festa" dell\’8 Marzo:
     http://solelunae.spaces.live.com/blog/cns!AE700961C8AF9974!2794.trak

    8 marzo 2008 alle 18:47

  2. olimpia

    come hai letto sul mio blog, nn potrei essere più d\’accordo.
    che tristezza pensare che stasera tantissime donne lasceranno i loro mariti, le loro famiglie, i loro fidanzati per fare cosa?
    per urlare e bramare davanti a quelle statue di spogliarellisti o tronisti che riempiranno ogni locale…
    bel modo d commemorare delle morti ingiuste…

    8 marzo 2008 alle 20:04

  3. roby wonka

    ragazze mi unisco a voi …e in qst giorno, cm ho scritto nel mio blog ,nn mi resta ke fare gli auguri a tutte le donne che ogni giorno urlano in silenzio, a quelle che non possono vivere la propria femminilità, alle donne che dedicano la loro vita alla famiglia e alla cura degli altri, alle donne intrappolate dai preconcetti e dalle ipocrisie, AUGURI A TUTTE E PER TUTTO L\’ANNO…

    8 marzo 2008 alle 21:57

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...